Stare insieme nell’armonia del Reiki

Frans Stiene Articles, Italiano Leave a Comment

Ho appena trascorso 5 giorni al 35° raduno di Reiki a Nord-Ovest in Oregon USA se mi è stato chiesto di essere uno dei relatori ospiti. Gli altri due relatori sono stati Paul Mitchel, capo della disciplina per Usui Shiki Ryoho, e Hyakuten Inamoto, il fondatore di Komyo ReikiDo.

Come il tema di questa conferenza è stato “stare insieme nell’armonia del Reiki”, è stata un’occasione unica per imparare e condividere insegnamenti provenienti da diverse tradizioni.

Ciò che è stato così meraviglioso in questo raduno è che ha dato l’opportunità di ascoltare ognuno dei relatori senza pensare che un sistema sia migliore dell’altro, o che dobbiamo essere in conflitto o in competizione l’uno con l’altro. E ‘ stata un’occasione per crescere, essere aperti senza giudizi, condividere ed esplorare diversi punti di vista.

Questo ovviamente non è sempre facile e va bene anche questo. Tutti abbiamo le nostre idee, credenze e schemi a cui ci tenere e diamo per scontato. Ma quando seduti in quello spazio di apertura e di non giudizio, stiamo infatti espandendo la nostra mente, e quindi il Reiki si molto più profondamente e luminoso.

Ovviamente non tutti dobbiamo essere d’accordo e anche questo va bene. Ma possiamo tenere per mano e sostegno l’un l’altro nel viaggio dell’altro, perché è proprio questo il sistema del Reiki.

L ‘ insegnante non è lì per imporre i propri insegnamenti a uno studente, o a nessuno. L ‘ insegnante è lì per creare uno spazio in cui lo studente possa ricordare che sono il Reiki, la loro grande luce luminosa interiore. E questo stato di grande luce luminosa si chiama libertà spirituale, essendo libero dai dogmi spirituali.

Durante una delle sessioni di discussione, circa 90 persone abbinate in piccoli gruppi, mi sono seduto in meditazione e ho potuto anche vedere Paul Mitchel seduto in meditazione per tenere lo spazio per tutti. In quel momento ho sentito un profondo interconnessione con lui e un pensiero chiaro è venuto fuori da questo stato d’animo interconnessione. Questo pensiero era che in quel momento io e Paul ci stavamo sostenendo a vicenda per andare più a fondo nel nostro vero io, la nostra grande luce luminosa, senza il bisogno di imporre l’idea che avrebbe dovuto iniziare a seguire e insegnare la mia strada o che dovrei iniziare a seguire e insegnare la sua strada. Solo aiutando l’un l’altro ad andare più a fondo nella nostra strada senza chiedere qualcosa all’altro: uno stato di puro amore e compassione. Questo spazio mi ha toccato profondamente e ha suscitato un fantastico stato d’amore per lui, un amore senza chiedere nulla in cambio, un amore di tenersi l’un l’altro in una mano aperta, amore puro.

Ho avuto molte altre meravigliose esperienze durante questo ritiro, non solo durante gli insegnamenti e le sessioni di guarigione ma anche solo facendo colazione con le persone o ridendo insieme o facendo il bagno in una delle fantastiche terme.

La maggior parte delle persone che hanno usato le terme si sono seduti nudi, ma si poteva anche indossare un costume da bagno o dei nuotatori. Ad un certo punto mi sono seduto in una delle sorgenti calde insieme ad una donna, che si è fatta rimuovere un seno a causa del cancro, e un uomo con una gamba e che era anche sordo. Ci siamo seduti lì a stare nudi l’uno con l’altro, non solo a livello fisico, ma nudi con tutti i nostri problemi, da nessuna parte in cui nascondersi. Questa esperienza è stata così inquietante; tutti abbiamo problemi e cicatrici, sia fisiche che emozionali. condividere in modo così aperto è stato molto profondo.

Molte persone hanno paura della loro nudità fisica. O di essere veramente nuda con qualcuno, non fisicamente nuda, ma senza le loro maschere. Ma quando iniziamo a praticare il sistema del Reiki iniziamo a fare amicizia di nuovo con il nostro corpo fisico, e questo a sua volta ci aiuta anche a iniziare a far cadere le nostre maschere in modo da poter essere in uno stato di nudità con la nostra mente / cuore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *